Verbania : lite fra condomini. Intervengono i carabinieri

Condividi articolo:

I Carabinieri di Verbania sono intervenuti nella serata tra giovedì e venerdì scorso in due episodi che hanno portato ad un arresto e alla denuncia di due persone per resistenza a Pubblico Ufficiale. Il primo episodio ha visto impegnate due pattuglie del Radiomobile di Verbania, intervenute a Verbania su una lite in un condominio, dove un giovane, in evidente stato di ebrezza aveva violentemente picchiato un altro condomino procurandogli gravi lesioni. Il giovane, 27enne di origini straniere già noto alle Forze di Polizia, si è mostrato subito aggressivo anche con i militari, tanto che per contenerlo è stato necessario chiedere l’ausilio di altre due pattuglie della Polizia di Stato della Questura di Verbania al momento in servizio. Condotto in caserma, con non poca fatica, è stato dichiarato in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali aggravate e danneggiamento aggravato, poiché durante il tragitto lo stesso ha danneggiato l’auto di servizio dei carabinieri. Il mattino seguente dopo la convalida dell’arresto l’Autorità Giudiziaria ne ha disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.
Quella stessa notte in Baveno i Carabinieri del Radiomobile di Verbania, mentre stavano effettuando dei controlli alla circolazione stradale, intimavano l’alt ad uno scooter il cui conducente, invece di fermarsi, si dava a precipitosa fuga. I militari si sono posti all’inseguimento del fuggitivo che però, poco più avanti, perdeva il controllo del veicolo rovinando a terra, per fortuna senza conseguenze. Una volta raggiunto e soccorso i carabinieri hanno riconosciuto il soggetto in un 38enne, già noto e sottoposto alla libertà controllata. Lo stesso è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale per non aver ottemperato all’alt dei carabinieri, nonché guida in stato di ebrezza e guida sotto l’effetto di stupefacenti, poiché rifiutatosi di sottoporsi ad entrambi gli accertamenti, nonché per violazione degli obblighi imposti dalla libertà controllata essendo stato trovato fuori dal Comune di Verbania, come stabilito dall’Autorità Giudiziaria.

Articoli correlati