Una Verbania a Sinistra sostiene la candidatura a sindaco di Riccardo Brezza

Condividi articolo:

La lista Una Verbania a Sinistra sostiene la candidatura a sindaco di Riccardo Brezza. I temi che il gruppo porta avanti sono quelli del lavoro, dell’ambiente, del diritto alla casa, della pace come base della convivenza civile.
La lista nasce dalla storia della civica “Una Verbania Possibile” e dei partiti della sinistra verbanese con “un programma condiviso – spiegano i suoi rappresentanti – nella prospettiva di una Verbania attenta al suo futuro, sia economico che di benessere sociale, sensibile al paesaggio, all’ambiente e alla salute dei propri concittadini. Useremo tutte le nostre energie per non lasciare indietro nessuna persona, categoria, classe sociale od economica; per diffondere il principio dell’accoglienza, non solo turistica; per seminare il senso della Pace e contro ogni forma di discriminazione.” Tra le proposte lo stop al consumo del suolo, la difesa e valorizzazione dell’ospedale Castelli, parcheggi e il ripristino di Libero Bus, il rilancio di una politica per la casa.
I candidati al consiglio comunale sono: Eraldo Baldioli, Elena Bianchi, Eleonora Bracuto Cabassa, Marzio Cabassa, Monica Carbonara, Roberto Ciuffetelli, Mariana Cogrossi, Gessica Colli, Paolo De Piccoli, Vladimiro Di Gregorio, Donatella Ducale, El Mostafa Essabri, Giordano Andrea Ferrari, Orazio Filocamo, Laura Garzoli, Andrea Isoli, Shila Jalali Farahani, Chiara Leone, Roberto Liboi, Rosa Lombardi detta Rosanna, Ermir Lushnjari, Andrea Marconi, Pietro Mazzola, Maria Cristina Molè, Alberto Movalli, Francesca Noja, Michele Paolino Micciolo, Gustavo Pellizza, Giancarlo Pizzardi, Rossano Sansonne, Andrea Sassi, Sergio Zanotti.

Articoli correlati