Tutto il 2023 della pallavolo e del beach volley nel Vco.

Condividi articolo:

Il 2023 del volley iniziando dalle alte sfere della A1 e dalla Igor Gorgonzola Novara che dopo aver chiuso la stagione uscendo in semifinale sia in campionato, che in Coppa Italia che in Champions League ha iniziato la stagione attuale con una rivoluzione. Le dimissioni di Stefano Lavarini hanno portato in panchina nientemeno che mister secolo Lorenzo Bernardi che però non pare avere in mano una squadra da scudetto, pur competitiva. Grande protagonista del 2023 è stato proprio Lavarini, capace di portare di giustezza a nazionale polacca alle Olimpiadi, tra anni dopo aver guidato la Corea del Sud ad un clamoroso quarto posto a Tokyo e per essere passato a guidare il Fenerbahce. Sempre al top anche Alessandro Beltrami, che guida Brescia in A2 e che nello scorso campionato ha sfiorato sia la A1, perdendo in finale contro Trentino Volley, sia la Coppa Italia di Categoria, persa all’atto conclusivo per mano di Roma. Sfortunata la verbanese Linda Cabssa, che passata a vestire i colori di Omag San Giovanni Marignano si è gravemente infortunata all’esordio con la rottura del legamento crociato e del collaterale del ginocchio sinistro. Brave le giocatrici ed i giocatori nostrani che si cimentano nelle categorie nazionali come le sorelle Veronica e Vanessa Filippini, come Alessia Cerutti, Chiara Binda, Martina Spinello, Elena Marianelli e Matilde Bonitempo, come Lorenzo Chiara. Venendo al volley più nostrano a livello maschile va ricordata la crescita di Camping Isolino Altiora in Serie C, che guidata da Matteo Azzini dapprima chiude bene lo scorso campionato per poi terminare il 2023 in alta classifica con una squadra che fa ben sperare. Chiaroscuri per Arona, che nel torneo che ha preceduto l’attuale ha sfiorato i play off, che in estate ha unito le sorti col Pavic Romagnano, dando vita a Laica AronaPavic. I buoni intenti però ad oggi non sono sostenuti dai risultati. Annata bifronte per il 2Mila8 Domodossola che dopo la netta retrocessione dello scorso campionato è ripartita dalla Serie D con nuovi entusiasmi e col nuovo sponsor Pediacoop H24, dimostrandosi la squadra da battere con obiettivo di tornare nel massimo torneo regionale. A livello femminile Rosaltiora denota un certo ridimensionamento, se non altro dal punto di vista della squadra: dopo due stagioni con i play off raggiunti nel presente torneo ecco una formazione ringiovanita che deve puntare alla salvezza e che deve fare i conti anche con la sfortuna che l’ha privata di una pedina importante come Sonia Cottini praticamente per tutta la prima parte di stagione. Sara Pallavolo Omegna è stata protagonista della scorsa stagione, con il ritorno in Serie C dopo solo un anno di purgatorio in D. Bravo coach Roberto Pesce che ad oggi guida la squadra verdeviola in tranquilli lidi di classifica. Sammaborgo dopo uno scorso campionato di alti e bassi è decisamente in zona play off mentre Pavic Romagnano, passata sotto la guida di Andrea Cova, ancora una stagione nel quale cerare una salvezza arrivata nello scorso campionato. Da citare il secondo posto nazionale nei tornei CSI della Under 14 di Vogognese Volley di coach Silvia Sirocchi, i sempre partecipati circuiti estivi di beach volley targati Asd Underbeach ed ovviamente il Beach for Babies, vero e proprio evento, che nel 2023 ha raccolto 100.000 euro per l realizzazione d Verbania di un parco giochi inclusivo.

Articoli correlati