Tour de Suisse 2024 con un transito nel Vco?

Condividi articolo:

Il Tour de Suisse sulle strade del Vco nel 2024? Non è una certezza ma una ipotesi. Gli organizzatori della quarta gara a tappe per importanza nel mondo del ciclismo che fanno capo a Cycling Unlimited hanno svelato alcune delle sedi di tappa della prossima edizione del Giro di Svizzera, con ben due giorni in Canton Ticino, senza però svelarne i tracciati. Nel percorso del Tds (9-16 giugno) la frazione numero cinque del 13 giugno sarà con partenza e arricvo ticinese con partenza dalla nuova Gottardo Arena di Ambrì (pista di gioco dell’Hockey Club Ambri Piotta) e l’arrivo in salita a Carì. Tra le ipotesi che serpeggiano quella che possa essere una frazione tutta in Ticino con due scalate finale della salita che sovrasta la Valle Leventina ma anche quella di una tappa molto dura con i passi del San Gottardo, del Furka e con il Nufenenpass prima della salita finale. Il giorno dopo14 giugno sarà ancora il Ticino ad ospitare la partenza della sesta tappa in una località ancora non ufficializzata (secondo i colleghi della RSI trattasi di Locarno), tappa che si chiuderà nel Vallese a Blatten/Belalp, sopra Naters. Qui le ipotesi del percorso, che i direttori Oliver Senne David Loosli stanno definendo, si fanno interessanti. La frazione potrebbe restate tutta nel territorio elvetico, ripassando il Leventina, scalando in Nufenenpass (soprattutto se questo non fosse affrontato il giorno precedente), scendendo attraverso il distretto di Goms, giungendo a Briga, Naters per poi salire al traguardo. Non è però sbagliato pensare anche all’opzione italiana, sconfinando, toccando il Vco e da Domodossola affrontare il Passo del Sempione, magari attraversando prima Centovalli e Vigezzo oppure costeggiando il Lago Maggiore ed il Lago di Mergozzo per poi risalire l’Ossola. I dettagli del percorso saranno presentati nel mese di Marzo. Spesso la corsa elvetica negli anni ha sconfinato nel Vco, da ricordare un arrivo di tappa a Pallanza nel 1956 (Grindelwald-Pallanza), una partenza di tappa da Intra nel 1964 (Intra-Le Diableret), un secondo da Pallanza nel 1964 (Pallanza-Ginevra, quando si doveva partire da Locarno ma una frana lungo la strada delle Centovalli fede cambiare il tracciato) e nel 2012 con la Verbania-Verbier. Vari gli scollinamenti nel Vco con il Passo del Sempione affrontato 20 volte tra il 1949 ed il 2017).

Articoli correlati