Regionali Piemonte: Pd, ‘c’è spazio per dialogare con il M5s’ “Positiva convergenza su principali temi del programma”

Condividi articolo:

“Il Partito democratico piemontese ritiene ci sia comunque lo spazio per proseguire il dialogo, senza ignorare i legittimi punti di vista differenti emersi sul punto specifico richiamato. D’altro canto, le alleanze si fanno per mettere insieme forze politiche diverse che, pur non condividendo ogni singolo aspetto, nel rispetto reciproco, decidono di unirsi per valorizzare i tanti punti comuni che, anche in questo caso non mancano”. È quanto si legge in una nota del partito, dopo valutazioni politiche divergenti emerse in questi giorni sul nuovo ospedale che verrà costruito a Torino nella zona Nord-Ovest. “La segreteria regionale del Partito democratico – viene spiegato – si è riunita oggi pomeriggio per proseguire il confronto sul percorso che ci vede impegnati in vista delle prossime elezioni regionali ed europee. Tra le questioni affrontate, anche lo stato di avanzamento della trattativa con il M5s che ha l’obiettivo di allargare ulteriormente la coalizione per renderla maggiormente competitiva. In questo quadro, a fronte della positiva convergenza registrata sui principali temi del programma regionale, si è discusso anche delle valutazioni differenti emerse tra le due forze su alcune questioni puntuali, a partire dalla localizzazione del nuovo ospedale nell’area nord-ovest di Torino. Posto che non è possibile – conclude il comunicato -intervenire sul procedimento amministrativo in corso da parte del Comune di Torino, il Pd piemontese prende atto delle scelte differenti compiute dalle due forze politiche in consiglio comunale sulla localizzazione specifica”.

Articoli correlati