Progetti comuni, protocollo d’intesa tra Fondazione Comunitaria Vco, Gal, Provincia e Distretto Turistico

Condividi articolo:

È stato firmato presso la sede della Provincia del Verbano Cusio Ossola il Protocollo d’Intesa tra la Provincia del Verbano Cusio Ossola, Fondazione Comunitaria del VCO Ente Filantropico, GAL Laghi e Monti del VCO e Distretto Turistico dei Laghi.
Gli Enti coinvolti hanno sottoscritto l’accordo volto a coordinare azioni di sostegno e condivisione di progettualità comuni.

L’obiettivo del Protocollo di Intesa è la costituzione di un Fondo Progetti di Sviluppo, la cui finalità generale è lo sviluppo del territorio e delle comunità locali in una visione ampia, finalizzata a stimolare le potenzialità di crescita delle zone rurali, a favorirne la crescita sostenibile e il miglioramento delle condizioni sociali, incoraggiando lo sviluppo di servizi, infrastrutture, materiali e immateriali, per la comunità.

A titolo esemplificativo e non esaustivo il Comitato Tecnico Scientifico, di prossimo insediamento, potrà prevedere le seguenti tipologie di bandi per le quali si prevede l’erogazione di contributi:
-per le Scuole medie superiori del territorio sarà proposto un premio per la miglior ricerca / progetto che abbia stimolato i giovani allo studio e approfondimento dei temi proposti annualmente dal Comitato Tecnico tra le finalità di cui sopra;
-Giovani residenti nel Verbano Cusio Ossola che svilupperanno tesi di Laurea su tematiche annualmente proposte dal Comitato;
– Finanziamento e/o Co-finanziamento di assegni di ricerca e/o dottorati di ricerca sostenuti dagli Enti locali e coerenti con le finalità di cui sopra;
Università, Centri di Ricerca, Enti locali e stakeholder locali in rete;
-Studi e/o progetti dedicati allo sviluppo eco-sostenibile del territorio.

Il Fondo Progetti di Sviluppo, grazie al contributo di tutti i soggetti coinvolti, prende avvio con una dotazione finanziaria di € 100.000,00.
Gli Enti, sottoscrivendo l’accordo, si impegnano a favorire e sviluppare progettualità comuni che accompagnino la crescita delle aree coinvolte.

Articoli correlati