Primarie Pd tra Brezza e Fornara il 17 marzo a Verbania. Ma il partito vuole allargarle alla coalizione

Condividi articolo:

Il Pd di Verbania vuole allargare le primarie alla coalizione. “Il Partito Democratico osserva con attenzione la delicata fase che sta caratterizzando la costruzione della coalizione di centrosinistra a Verbania – si legge nella nota della segreteria cittadina -. Riteniamo che il fatto di condividere prassi e strumenti, nell’ottica di un coinvolgimento trasparente e partecipativo della città, sia un elemento imprescindibile per costruire una squadra forte, coesa, senza personalismi, in grado di proseguire e rinnovare l’ottimo lavoro realizzato al servizio delle e dei verbanesi.Per questo confermiamo la decisione di mettere in campo le primarie, uno strumento accettato da chiunque condivida i valori del centrosinistra, metodo democratico e libero per selezionare la persona più rappresentativa per una comunità che si candida alle elezioni.
Vogliamo confrontarci con i nostri elettori e misurare le idee, i programmi e le persone che possano essere più rappresentative dello sforzo rivolto alla città: lo facciamo a partire da chi ha messo in campo la propria disponibilità, offrendo alle formazioni del campo del centrosinistra la possibilità di partecipare al percorso accettando l’opportunità offerta dal Partito Democratico di condividere lo strumento della consultazione con elettrici ed elettori, anche proponendo nominativi propri, in grado di aggiungersi ai due proposti dal PD nel confronto con l’elettorato.
È necessario che i partiti e le organizzazioni politiche stiano tra i cittadini ascoltando e proponendo visioni rappresentate credibilmente da persone disposte a metterci la faccia.
Vogliamo aprire al confronto con il popolo delle primarie, chiamandolo ad esprimersi in presenza di candidature di innegabile valore, nel segno della trasparenza e della responsabilità.
Primarie dunque: promosse e sostenute dal Partito Democratico, aperte alla coalizione, da celebrarsi domenica 17 marzo.
Andiamo avanti insieme per costruire, oggi, la Verbania di domani.”

Articoli correlati