Presentata “L’Agenda di Mati”. Sosterrà la ricerca sulle malattie oncologiche pediatriche e le malattie pediatriche rare

Condividi articolo:

Presentata nel fine settimana dell’Immacolata a Crevoladossola l’Agenda di Mati.
Si tratta del nuovo progetto del gruppo Matibellula Odv che arriva ad un anno dalla pubblicazione del libro Fantàsia. Una raccolta di disegni e scritti della piccola Matilde Cara, la bimba crevolese, scomparsa nell’estate di due anni fa a seguito di un male incurabile. Mamma Alida e papà Andrea hanno portato avanti i sogni della loro piccola Matilde attraverso l’associazione Matibellula.
L’ultimo progetto mette in evidenza la creatività e la sensibilità tipiche del carattere di Matilde.
“L’Agenda di Mati – spiegano i promotori – è arricchita anche dai disegni del piccolo Mattia Parravicini che, proprio come uno di quei “fulmini” che lui amava tanto, ha attraversato la vita di chi lo ha conosciuto…… e poi le opere di Sofia Posadino, in particolare il suo “Cielo Stellato” che fa da copertina all’ Agenda….…”. Grazie ai proventi de l’ Agenda di Mati, l’ Associazione Matibellula sosterrà la ricerca sulle malattie oncologiche pediatriche e sulle malattie pediatriche rare, con particolare riferimento al DIPG( Diffuse Intrinsic Pontine Glioma), alla malattia di Huntington giovanile e alla SEU( Sindrome Emolitico-Uremica).

Articoli correlati