Lunedì in Collegiata a Domodossola i funerali del preside Ragozza

Condividi articolo:

Il mondo della scuola è in lutto. Si è spento giovedì sera a Domodossola Pierantonio Ragozza: era il dirigente scolastico del liceo Spezia. Aveva 64 anni e un malore improvviso lo ha portato via all’affetto dei suoi cari.
La notizia della scomparsa si è diffusa nella tarda serata destando sconcerto tra quali lo hanno conosciuto.
Una vita spesa per la scuola quella di Pierantonio Ragozza. Prima come insegnante in diverse scuole della Provincia, poi come preside all’Istituito Cobianchi di Verbania e da più di 10 anni dirigente scolastico del liceo Spezia a Domodossola. Ed è proprio nella palestra della scuola domese che questa mattina è stata allestita la camera ardente. Tutta la comunità del liceo si è stretta attorno alla famiglia : la moglie Maria Grazia Federico, le figlie Ilaria e Benedetta.
Un lungo applauso ha accolto l’arrivo della bara nel cortile della scuola. Qui Francesco Zavettieri, rappresentante degli studenti a nome di tutto il liceo ha ricordato la figura del preside. “Nei suoi anni di lavoro – ha detto- ha sempre dato il massimo per migliorare la scuola e renderla un posto migliore, cercando di far star bene tutti. Se avevi problemi sapevi che lui aveva sempre la porta aperta per ascoltarti e aiutarti a risolverli. Era di buon animo e aiutava tutti”.
In religioso silenzio hanno poi accompagnato il preside in palestra dove sono state recitate anche alcune preghiere.
Altra grande passione di Ragozza era la storia. Sue tante orazioni nelle diverse commemorazioni organizzate in provincia a ricordo della lotta partigiana, del giorno della Memoria, del 25 aprile.
In queste ore sono diversi gli attestati di stima e affetto arrivati alla famiglia da diverse associazioni. Gli spazi delle affissioni affollate di necrologi : dagli alpini all’associazione nazionale finanzieri d’Italia. Partecipazione al lutto anche da Kiwanis, dall’Avis e dalla Croce Rossa domese. Vicinanza alla famiglia è stata espressa anche dalle comunità dell’istituto Cobianchi e del liceo Gobetti di Omegna.
Domenica alle 17.30 in collegiata sarà recitato il santo Rosario.

Articoli correlati