L’Istituto Ferrini Franzosini in marcia per dire basta a femminicidi e violenza di genere

Condividi articolo:

Oggi 850 tra studenti e docenti dell’Istituto Ferrini Franzosini hanno marciato dalle rispettive sedi della scuola, fino al teatro Maggiore. Un corteo rosso di ragazze e ragazzi che hanno voluto dire basta alla violenza di genere.
La giornata è arrivata dopo un percorso di sensibilizzazione e di approfondimento che la scuola propone da tempo in collaborazione con il Centro antiviolenza. Giunti nel piazzale del teatro, i giovani hanno letto i nomi di tutte le vittime di femminicidio di quest’anno e poi posato un cartello con il nome di ciascuna e fiori alla panchina rossa donata dall’Avis.
Osservato un minuto di silenzio, seguito da un minuto di rumore, proprio come ha invitato a fare Elena, la sorella di Giulia Cecchettin.

Articoli correlati