L’autoscala è tornata al Distaccamento dei Vigili del fuoco di Domodossola

Condividi articolo:

L’autoscala è tornata al Distaccamento dei Vigili del fuoco di Domodossola, al quale era stata assegnata ma da dove è stata più volte trasferita verso altri comandi, tra Torino, Imperia e Biella.
Il mezzo, già da alcuni giorni sul territorio provinciale, risultava femro a causa di alcuni problemi burocratici dovuti a una serie di collaudi obbligatori.
Il Conapo, sindacato autonomo dei Vigili del fuoco, che da sempre si è battuto per il ritorno dell’autoscala, ringrazia l’europarlamentare Alessandro Panza, che si è attivato con il dipartimento dei Vigili del fuoco e con il sottosegretario del Ministero dell’Interno Nicola Molteni.
“Promessa mantenuta – dichiara Panza, responsabile delle politiche per le aree montane della Lega e Consigliere per la Montagna del ministro per gli Affari Regionali -. Avevamo promesso che l’autoscala sarebbe tornata e così è stato. Adesso l’impegno sarà di farla rimanere. Ringrazio per l’intervento Molteni che mi ha dato una mano decisiva per riportarla a casa, risolvendo i problemi burocratici”. Panza è andato alla caserma di Domodossola per sancire il ritorno del mezzo.
Dal segretario provinciale del Vco del Conapo Alberto Antoniazzi il ringraziamento anche al sindaco Lucio Pizzi e a tutti coloro che hanno sostenuto la causa.
La presenza dell’autoscala al distaccamento di Domodossola è una ulteriore garanzia di sicurezza per tutta l’Ossola. In caso di bisogno, infatti, il mezzo sarebbe dovuto partire dalla sede del comando provinciale di Corso Europa a Verbania.

Articoli correlati