Il Movimento Cinque Stelle si dice pronto a correre nella coalizione di centro sinistra a Verbania, se essa sarà unita

Condividi articolo:

“Amministrative 2024: il Movimento 5 Stelle Verbania è stato silente in questo periodo di preparazione alle elezioni, ma questo non significa che non sia attento nell’analizzare gli sviluppi di tutti i gruppi che si accingono a partecipare alle prossime elezioni comunali” si legge in una nota del gruppo.
“Lo scenario attuale vede a destra di nuovo Albertella – spiegano -, con il mantello di Fratelli d’Italia, ma che porta con sé il vecchio schema politico ovvero la stessa destra che ha perso sia con Mirella Cristina che poi, appunto, con lo stesso Albertella. Tra i supporter c’è la solita coalizione: superstiti della Lega di Montani e Fratelli d’Italia, che a livello locale si fa imporre i candidati dal provinciale; ed è facile profetizzare che vi sarà una convergenza anche con tutta la restante compagine che oggi dice di andare con Mirella Cristina”.
E proseguono: “Bene, se a destra la situazione è, per l’ennesima volta, un “vecchio sistema riproposto”, per tutte le altre forze politiche e civiche si potrebbe aprire una nuova pagina di vera svolta per il bene della città. Usciamo da un decennio Marchionini che ha monopolizzato la politica locale accentrando su un’unica persona la quasi totalità delle scelte politiche. Ora abbiamo l’occasione di far emerge nuovamente i cittadini, cittadini mossi dal senso civico e con la voglia di rappresentare ed esser rappresentati. Con la possibilità di portare le proprie istanze nella nuova tornata amministrativa sicuri di essere ascoltati e di poter ragionare, insieme, sulla soluzione migliore. Sottolineiamo “insieme”, parola che in questi dieci anni ha avuto poca eco. Ad oggi, le uniche due figure emerse per la candidatura a sindaco, le uniche ufficiali di tutte le compagini politiche “non di destra”, sono state Brezza e Fornara. Se è vero che il primo incarna la ventata giovane, il ricambio generazionale, la seconda porta con se una dote preziosa: una coalizione unita”.
E concludono: “Il MoVimento 5 Stelle Verbania, negli ultimi tre mesi ha avuto colloqui con le diverse compagini e ha sempre sostenuto la sua posizione: solo se si fossero trovati gli elementi per avere una grande e ampia coalizione, il MoVimento avrebbe valutato di partecipare alla stessa. Il tempo passa, le due candidature emerse sono entrambe valide, ognuno per la sua peculiarità, ma è ora di fare una sintesi e sedersi intorno al tavolo, tutti, e iniziare finalmente a parlare di contenuti, di programmi. Come dicono i sostenitori di Brezza, abbiamo una possibilità di portare rinnovamento e di unire le generazioni verso un obiettivo comune, e così sia, ma non si sprechi questa opportunità: Brezza e Fornara trovino l’accordo per andare uniti a guidare la coalizione, si cominci a spiegare alla gente del perché è necessario una nuova ventata politica che vede forse la più larga coalizione mai avuta a Verbania. Il Movimento 5 Stelle c’è, ma non si perda altro tempo”.

Articoli correlati