Grande successo per il Pop Coro al Maggiore, raccolti 5 mila euro per l’Emporio dei Legami

Condividi articolo:

E non poteva che finire così, con il pubblico che ha cantato e ballato in allegria, il concerto “La via della musica” andato in scena giovedì sera al Teatro Maggiore di Verbania.
Sul palco il Pop Coro che ha proposto alcuni dei più grandi successi dagli anni Cinquanta ad oggi con i maestri Barbara Billet e Paolo Frigerio.
Una serata voluta dal Lions Club Verbania con finalità benefica che aveva registrato con largo anticipo il tutto esaurito e una cifra di circa 5 mila euro destinata all’Emporio dei Legami, il supermercato sociale di Verbania.

La presidente del Lions verbanese Renata Montalto ha evidenziato l’attenzione costante della cittadinanza a questi eventi benefici e rimarcato il motto del club “We serve”, proprio a sostegno e servizio della comunità. Rimarcato anche il supporto dell’amministrazione comunale. Il sindaco Silvia Marchionini ha ricordato il tutto esaurito incassato anche dall’evento Lions dello scorso novembre sempre in aiuto a chi vive situazioni di difficoltà e contro le disuguaglianze. Sempre su questi temi ha ricordato due prossime inaugurazioni: il nuovo ambulatorio odontoiatrico solidale sopra la farmacia comunale il 23 marzo e la fine lavori nell’ex circolo socialista con 2 nuovi alloggi con l’intitolazione del palazzo all’ex sindaco Giacomo Ramoni in programma il 10 marzo.

Il presidente del Ciss Verbano Aldo Reschigna ha ricordato il rapporto stretto dell’Emporio dei legami con il club di servizio, il Lions è stato 5 anni fa tra i fondatori del supermercato solidale. “L’attività dell’emporio è cresciuta molto di pari passo con la domanda – ha spiegato Reschigna-. Sono oltre 500 attualmente le famiglie che si rivolgono al servizio ogni mese, 220 di queste sono italiane”. Una domanda crescente fa nascere crescenti bisogni, se prima la raccolta alimentare proveniva soprattutto dall’invenduto dei supermercati e da donazioni, oggi il 43% dei beni offerti all’interno dell’emporio deve essere acquistato e quindi pagato.

Articoli correlati