Elezioni Verbania. Domani a Roma il centrodestra discute il caso Verbania

Condividi articolo:

Incontro al vertice domani a Roma tra i numeri uno dei partiti del centrodestra per definire le candidature dei tre capoluoghi di provincia piemontesi al voto : Verbania, Biella e Vercelli. L’incontro si preannuncia come decisivo.
Stando alle indiscrezioni comparse nel fine settimana sul quotidiano on line Lo Spiffero, il vertice segue quello di pochi giorni fa dove gli esponenti del centrodestra avrebbero sentenziato che la coalizione deve marciare unita alle elezioni dell’8 e 9 giugno. Notizia che, se confermata, potrebbe scompaginare gli assetti già definiti a Verbania.
Davide Titoli, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia del Vco non crede sia possibile è spiega : “Martedì c’è effettivamente l’incontro. Ma rispetto alle voci circolate negli ultimi giorni voglio specificare che nulla è stato ancora deciso”.
Il vertice romano di domani viene confermato anche in casa leghista. Sui contenuti nessuno però si sbilancia. Verbania vista da Roma è un caso politico .
Nel capoluogo del Vco il centrodestra si presenta diviso con Lega e Fratelli d’Italia che hanno già dato pieno appoggia alla candidatura di Giandomenico Albertella. Sul fronte opposto l’esponente di punta di Forza Italia, Mirella Cristina, è invece impegnata in una corsa ( al momento ) in solitaria.
Le indiscrezioni che però ad oggi non trovano ancora conferma ufficiale parlano di una geografia elettorale differente. La mappa elettorale darebbe Verbania in quota Forza Italia, Vercelli alla Lega e Biella a Fratelli d’Italia. Se così fosse verrebbe sconfessata la linea avallata sin qui da Titoli e Montani a Verbania.

Articoli correlati