Danneggia due velobox a Druogno, cinquantenne denunciato dai Carabinieri

Condividi articolo:

Ha danneggiato due colonnine per il rilevamento della velocità l’uomo ossolano denunciato dai Carabinieri di Santa Maria Maggiore.
Si tratta di un cinquantenne. Le indagini erano partite nel mese di novembre scorso, quando i carabinieri erano intervenuti a Druogno dove erano state danneggiate due colonnine per il rilevamento della velocità lungo la SS 337, posizionate in via Giovanni XXIII e in Piazza Ferrari.
Le ha acquistate il Comune per ridurre gli incidenti e controllare la velocità nel centro abitato. E’ stato proprio il sindaco di Druogno la mattina del 12 novembre a scoprire che erano state divelte e appoggiate a terra. I carabinieri quindi hanno acquisito e osservato le immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza comunali. In particolare quella stessa notte, era stata ripresa una persona a piedi percorrere i tratti di strada davanti alla posizione dei velobox, un’ inquadratura in particolare riprendeva i momenti in cui la venivano divelti e buttati a terra. L’analisi delle immagini, inoltre, ha consentito di identificare con certezza l’autore dei danneggiamenti, riconosciuto dagli stessi militari e pertanto l’uomo, residente a Druogno, è stato denunciato per danneggiamento aggravato. Il danno è stato valutato pari a oltre duemila euro.

Articoli correlati