Controlli dei Carabinieri nel fine settimana, un arresto e sette denunce

Condividi articolo:

Un arresto e sette denunce a piede libero, 12 persone sanzionate amministrativamente è il bilancio dei controlli svolti dai Carabinieri nel fine settimana in tutto il Vco.
Nove le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza, tre con conseguente denuncia penale. A Crevoladossola un quarantanovenne è stato denunciato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, perché era in possesso di 6 grammi di cocaina suddivisa in sette dosi e materiale per il confezionamento. I militari hanno perquisito anche la sua abitazione. Cinque persone sono state segnalate per modiche quantità di stupefacente per uso personale. Una si trovava alla guida e quindi è scattato anche il ritiro della patente.
A Druogno i carabinieri di Domodossola sono intervenuti perché in seguito a un litigio tra due persone, una di queste, un cinquantaquattrenne con precedenti, ha estratto un coltello a serramanico. Perquisita anche la sua auto, è stata trovata una seconda lama lunga 30 centimetri. Per lui denuncia per minaccia aggravata e porto abusivo di oggetti atti a offendere. Un coltello a serramanico è stato sequestrato anche a un sessantenne con precedenti, controllato ad Anzola.
Un ventinovenne sottoposto a sorveglianza speciale ha violato il divieto di frequentare i locali pubblici in orario serale ed è stato trovato in un bar. Per lui è quindi scattata la denuncia.
In manette un cinquantaduenne di Domodossola sorpreso in auto con un amico ad Anzola. Era in giro nonostante si trovasse ai domiciliari e quindi è stato arrestato per evasione. Era anche in possesso di una modica sostanza di stupefacente.

Articoli correlati