Beltrami esonerato da Brescia: “Spiace ma in questi anni abbiamo lavorato bene”

Condividi articolo:

Alessandro Beltrami non è più l’allenatore della Millennium Brescia in A2. Il sodalizio lombardo ha comunicato di aver rimosso dall’incarico il tecnico omegnese per la mancanza di risultati che in questa stagione attanaglia la formazione giallonera. In due annate l’esperto tecnico, nato dalla nidiata di assistenti di Luciano Pedullà nella Omegna che fu, ha regalato al club nella prima stagione la vittoria nella Coppa Italia ed A2 ed una semifinale playoff.  Nella seconda stagione con le Leonesse ecco una nuova finale di Coppa Italia, persa con Roma, e la finale playoff senza centrare però la promozione. Al termine della seconda annata, per Beltrami arriva anche la chiamata della Nazionale, divenendo commissario tecnico della Nazionale B. Una decisione che i dirigenti bresciani hanno dovuto prendere a malincuore cercando un drastico cambiamento di rotta della squadra. “Questi anni a Brescia hanno sicuramente aumentato il mio bagaglio da allenatore, sono rinato come tecnico, anche come metodo e grinta, e ho incontrato un ambiente fantastico. Abbiamo messo insieme uno staff professionale e si è lavorato bene. Spiace per questo epilogo, ma purtroppo alcune situazioni sono così e si risolvono in questo modo”. Le sue parole.

Articoli correlati