Allarme incendio al Coq di Omegna, ma è un’esercitazione. Funziona alla perfezione il piano di evacuazione

Condividi articolo:

Incendio al Coq, ma fortunatamente è solo un’esercitazione. Si è svolta nei migliori dei modi questa mattina la simulazione di evacuazione dei pazienti in caso di emergenza,
“La macchina dell’emergenza è definita dai protocolli e da un piano che viene aggiornato costantemente e siccome il personale cambia e comunque le cose si dimenticano, dobbiamo sempre vigile il piano di emergenza con il piano di evacuazione. Ci consente di mettere in sicurezza In pochi minuti molte persone” spiega il direttore generale del Coq di Omegna dottor Mauro Carducci.
Scatta una sirena in tutto l’ospedale, tutti I reparti accendono una radio per mantenere le comunicazioni. Il responsabile di gestione dell’emergenza si confronta con le infermiere per le informazioni sulla tipologia dei presenti e sulla necessità di presidi per trasportarli. I pazienti vengono poi trasferiti in aree “calme”. Tutto si è svolto in modo adeguato sia dal punto di vista medico che infermieristico, secondo I protocolli. Pazienti trasferiti con carrozzine, teli e toboga. Sul posto i Vigili del fuoco, sanitari del 118, le forze dell’ordine e la protezione civile.

Articoli correlati