Albertella attacca Rabaini: “Ha convocato una conferenza stampa d’interesse personale usando la mail del Comune”

Condividi articolo:

La conferenza stampa di ieri che ha annunciato il sostegno da parte di Centro Riformista, Italia Viva e + Europa a Patrich Rabaini, ha avuto strascichi polemici. Il candidato di Verbania Futura e Leali con Verbania Giandomenico Albertella attacca: “l’assessore Patrich Rabaini conferma suo malgrado l’approccio alla Cosa Pubblica che la sua maggioranza ha più volte ostentato, trattandola come “cosa loro”. Ed è spiacevole e profondamente irrispettoso nei confronti dei cittadini. L’Assessore infatti ha convocato una conferenza stampa d’interesse individuale o comunque di parte utilizzando l’indirizzo mail fornitogli dal Comune. Si tratta infatti della conferenza stampa della lista civica Centro Riformista a lui vicina, per cui ha utilizzato gli indirizzi (quindi i dati) raccolti presumibilmente dall’Amministrazione per ben altro scopo (la comunicazione istituzionale del Comune) e, per di più, violandone la privacy, rendendoli “visibili” agli altri destinatari della mail. Ma per carità, usciamo prima di entrarci nelle questioni tecnico-legali. Si tratta di opportunità prima di tutto.
Permettetemi di spiegare perché una cosa apparentemente piccola è invero grande: perché il rispetto dell’Istituzione e dei suoi canali sono il primo riflesso tangibile di un modus operandi, quello che ha fatto finire Verbania a Le Iene e su tutte le testate nazionali per il presunto “scandalo concorsi”, i cui esiti valuterà la magistratura competente. Non si può, non si dovrebbe, uscire da certi confini. Perché farlo significa rischiare di scordare che si è in quel Palazzo per servire i cittadini, non il contrario. È un distinguo poco diffuso oggi ma è un distinguo enorme”.

Articoli correlati