Ai domiciliari, dice di dover andare al pronto soccorso, i carabinieri lo trovano a comprare birre

Condividi articolo:

Si trovava ai domiciliari per scontare un cumulo di pena, ma ha chiamato i carabinieri dicendo di dover uscire di casa per motivi di salute. Arrestato per evasione un trentaduenne di Verbania. L’uomo ha comunicato ai militari di doversi recare in farmacia e poi al pronto soccorso, poi ha richiamato in caserma spiegando di dover andare dalla guardia medica. I Carabinieri però lo hanno trovato mentre usciva da un supermercato di Intra con una bottiglia di birra in mano e con un’altra in un sacchetto.
Secondo quanto riferito dai militari oggi all’udienza di convalida parlava in modo sconnesso e aveva i sintomi di ubriachezza. La pm Anna Maria Rossi ha chiesto la convalida dell’arresto e il ripristino della misura principale ed è stato definito il patteggiamento.

Articoli correlati