Violenza sulle donne: la caserma del Comando provinciale Carabinieri si è illuminata di rosso

Condividi articolo:

Sono state otto le denunce dei Carabinieri all’esito dei consueti controlli del fine settimana.
A Domodossola i militari della locale Stazione hanno denunciato per evasione un noto pregiudicato di 39 anni attualmente agli arresti domiciliari per reati in materia di spaccio di droga. Qualche pomeriggio fa i Carabinieri si erano presentati a casa sua per i consueti controlli, ma non lo avevano trovato. Qualche ora dopo, era tornato a casa e si era giustificato affermando di essere uscito per una visita medica. In realtà è emerso che non c’era stata nessuna visita.
Sempre i Carabinieri della Compagnia di Domodossola hanno denunciato in stato di libertà 3 automobilisti per guida in stato di ebbrezza, con tassi alcolici da un minimo 0,73 a 2,25 g/l. Un altro pregiudicato, sottoposto agli arresti domiciliari per rapina, è stato segnalato alla locale Prefettura perché, durante un controllo, è stato trovato in possesso di modiche quantità di hashish. Sempre a Domodossola i Carabinieri sono stati chiamati dal direttore di un supermercato per un uomo sorpreso con circa 50 euro di prodotti alimentari che non aveva pagato. L’uomo, incensurato, di nazionalità polacca, è stato denunciato a piede libero per furto aggravato.
Sono invece 4 le persone denunciate dai Carabinieri della Compagnia di Verbania per guida in stato di ebbrezza o per essersi rifiutati di sottoporsi all’accertamento. Molto alti i tassi alcolici di 3 automobilisti controllati alla guida dei propri veicoli. Il più basso, fermato ad Anzola d’Ossola aveva un livello di alcool nel sangue pari a 1,68 g/l. Un altro, un 44enne fermato a Verbania, ha raggiunto 1,90 g/l. Il terzo, un 52 che ha fatto registrare il tasso più alto, non era alla guida di un’auto, ma era in sella di una bicicletta, lungo la SS 34, verso Ghiffa. L’uomo, in evidente stato di ebrezza e con un’andatura pericolosa per sé e per gli altri utenti della strada, è stato fermato e sottoposto ad etilometro, raggiungendo un tasso di 2,27 g/l, dove il massimo è 0,5. Un 62enne, fermato a Cannobio alla guida della propria auto, si è rifiutato di sottoporsi al test, ed è stato trovato in possesso di una piccola quantità di marijuana In ultimo, un minorenne è stato controllato a Verbania ed è stato trovato in possesso di uno spinello.
Infine, anche quest’anno, la caserma sede del Comando Provinciale dei Carabinieri di Verbania si è illuminata di rosso contro la violenza sulle donne. Una causa per la quale l’Arma è sempre impegnata.

Articoli correlati