Tragedia Mottarone, il gup ammette circa 30 parti civili

Condividi articolo:

Si è aperta con la lettura del dispositivo del gup Rosa Maria Fornelli sulle richieste di costituzione in parti civili al processo per la funivia del Mottarone l’udienza preliminare di oggi alla Casa della Resistenza di Fondotoce. Il giudice ha ammesso tutte le parti civili a esclusione dell’Anmil (l’Associazione mutilati e invalidi del lavoro).
Le parti civili ammesse hanno citato Ferrovie del Mottarone e Leitner come responsabili civili.

Articoli correlati