Stazione ferroviaria a Domodossola : serve manutenzione

Condividi articolo:

La stazione ferroviaria di Domodossola presenta diverse criticità a livello strutturale. Per questo motivo necessita di lavori di manutenzione. Ad evidenziare lo stato di salute dell’edificio di piazza Matteotti sono stati i rappresentanti di Cgil Cis Uil Novara Vco che l’altro giorno hanno incontrato a Villa Taranto il vice prefetto Giorgio Orrù.
La questione individuata come più urgente il ripristino del servizio di ascensore che serve il terzo binario. Struttura ferma però da tre anni.
Altra criticità la mancanza di un secondo ascensore al servizio dei binari 4,5 e 6.
Anche la banchine di sosta necessitano di lavori di manutenzione per garantire la piena fruibilità a chi ha problemi motori.
A causa delle infiltrazioni di acqua anche il sottopasso risulta pericoloso.
Questioni che i sindacalisti avrebbero voluto discutere anche con il sindaco domese a cui ne mesi passati si sono anche rivolti. “Abbiamo anche cercato di interessare i responsabili di Rfi. Lo scopo era quello di sederci attorno ad un tavolo per trovare tutti assieme una soluzione e garantire più decoro ad una infrastruttura importante com’è la stazione internazionale di Domodossola “ il commento del mondo sindacale. . Al numero due di Villa Taranto i rappresentanti dei lavoratori hanno ricordato sì la valenza più turistico del problema ma soprattutto hanno sottolineato l’importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro.
L’incontro si è concluso con l’impegno dell’Ufficio territoriale del Governo di una convocazione a breve di Rfi.

Articoli correlati