logo1

Vega Occhiali Rosaltiora: a Ovada serve cuore…

vega 2018 2019Trasferta che è uno scontro diretto, non ovviamente decisivo ma importante, per Vega Occhiali Rosaltiora in Serie C, sabato a Ovada, coach Cova: “Vorrei vedere una partita giocata con il cuore dalla mia squadra perché in questo momento ci serve”…

Continua il difficilissimo filotto in questa fase di campionato per la prima squadra di Vega Occhiali Rosaltiora in Serie C: dopo aver affrontato la seconda in classifica Vercelli in casa, dopo aver affrontato la UnionVolley Pinerolo attualmente terza in classifica , che si è dimostrata una compagine di altissimo lignaggio, ecco uno scontro diretto tra due formazioni a pari punti al quale seguirà nel week end prenatalizio la sfida alla capolista, almeno ad oggi. Non certo fortunata la squadra del presidente Carlo Zanoli, che all’esordio in categoria si è trovata ‘sorteggiata’ in un girone durissimo (che però farà imparare davvero tanto sia a livello di gioco che mentalità) ed anche come calendario si trova un filotto davvero complicato da affrontare. Un passo alla volta, sabato alle 17.30 nel bel palasport di Via Grillano a Ovada, storica location pallavolistica piemontese, spazio al match contro Cantine Rasore Ovada, formazione che conta 11 punti parimerito con Vega Occhiali Rosaltiora undicesima e con San Paolo Torino che è decima (e dunque attualmente fuori dalla zona play out). Non sarà una partita facile, intanto perché Ovada in casa ha comunque sempre fatto soffrire chiunque e poi perchè questo campionato, continuiamo a confermarlo, è un torneo che vede Verbania in un girone difficile e insidioso nel quale può succedere ogni cosa sottoforma di risultati e non solo. Ecco perché ci vorrà la verve che ha portato questa squadra sino a questa categoria, con la grinta e la certezza che ha contraddistinto le lacuali anche in varie occasioni della stagione in corso: “Nell’ultima partita che abbiamo giocato pur perdendola mi è sembrato di vedere una risalita della squadra dal punto di vista della prestazione visto che si è giocata il secondo ed il terzo set a buon livello contro uno squadrone, dunque speriamo di vedere in campo una crescita nel gioco anche a Ovada – spiega coach Cova – ovvio che attualmente non siamo assolutamente ancora al livello che ci serve per essere tranquilli però stiamo inseguendo tutti insieme un obiettivo chiaro che è quello di essere precisi e concentrati per tutta la partita nelle fasi soprattutto di muro difesa, dobbiamo continuare a crederci fino alla fine. Vorrei però anche una cosa, il vedere dalla mia squadra una partita giocata con il cuore perché in questo momento abbiamo bisogno anche di tirare fuori un po’ di sentimento”

Comunicato stampa

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa