logo1

Indurain a Bicisport: “Ganna sfortunato al Tour ma è un grande cronoman”

Miguel Indurain, il Navarro, uno dei più grandi cronoman di sempre, ha parlato a Bicisport di Filippo Ganna: “Al Tour è stato sfortunato ma è un grande crono man e può anche battere il record dell’ora, le cose a tappe? Coi percorsi di oggi è difficile”…

“Ganna è stato sfortunato nella prima tappa del Tour, forse non ha vissuto la sua migliore giornata ed ha perso l’opportunità di vestire la maglia gialla ma ha la mentalità giusta per riprovarci, a cronometro va fortissimo, ha un grande motore e si è visto nelle sue vittorie ai mondiali, per esempio; credo che possa tranquillamente ambire a migliorare il record dell’ora”. Parole che non dicono nulla di nuovo ma che acquistano ancora più importanza e sapore se a dirle, ai microfoni della rivista Bicisport, è nientemeno che il ‘Navarro’; Miguel Indurain, che proprio 30 anni or sono vestiva a Verbania la maglia rosa che due giorni dopo lo avrebbe portato a vincere il suo primo Giro d’Italia di fronte al Castello Sforzesco. Indurain: cinque Tour, due Giri, un mondiale a cronometro ed un oro olimpico contro il tempo (e moneta) è stato uno dei più grandi pedalatori contro il tempo di sempre” L’intervistatore ha poi chiesto lumi sulla possibilità che potrebbe avere Ganna di vincere una grande corsa a tappe: “Oggi è difficile – dice – perché i grandi giri sono molto duri; tappe corse, moltissime salite impegnative; ad un Giro o un Tour come quelli dei miei tempi avrebbe potuto pensarci; allora c’era il prologo più corto ma sempre almeno una prima cronometro di 50/60 km ed una seconda almeno di 40 km e le montagne erano quelle classiche; oggi le crono sono più corte e su salite come per esempio lo Zoncolan Filippo fa fatica per il suo fisico pesante”.     

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa