logo1

Il Giro a Verbania come promozione turistica…

‘Anche il tuo Giro parte da Verbania’, una promozione del cicloturismo e del turismo della bicicletta con una serie di percorsi offerti ai pedalatori, con campo base Verbania, che il 29 maggio accoglierà ancora una volta la corsa rosa…

Anche il tuo Giro parte da Verbania, eccolo il claim per promuovere la corsa rosa che torna nel capoluogo. Ormai è noto che Verbania ospiterà la partenza della ventesima tappa del 104° Giro D’Italia ed il tutto  diventa anche un’occasione strategica di promozione del territorio, direttamente legata al settore del cicloturismo amatoriale e non, che da molti anni è un’importante leva turistica per tutti quei luoghi legati al Giro d’Italia. Un turismo per lo più locale e all’aperto, in linea con l’attuale situazione, e green, attento alla mobilità sostenibile e compatibile con la vocazione del territorio, in cui il “soggiorno a Verbania e dintorni” diventa base di partenza per raggiungere e conquistare i principali itinerari ciclo-turistici del luogo.  Ciclo-amatore, atleta evoluto, ciclo-turista e «randonneur», con itinerari che vanno dal percorso più impegnativo di taglio sportivo, su cui si sono cimentati alcuni dei più famosi campioni italiani, fino alla gita su sentieri off-road accessibili anche al ciclista alle prime armi e alla famiglia amante della natura: Sei scalate per i ciclisti allenati che hanno fatto la storia del Giro: il Monte Ologno, Macugnaga, la Cascata del Toce, il Mottarone, l’Alpe Segletta e il Passo del Sempione, per gli amatori mediamente allenati o solo sportivi invece, sei percorsi cadauno. “L’occasione di consolidare il rapporto tra Il Giro e Verbania – afferma il sindaco Silvia Marchionini – porterà a regalare, a chi ci visiterà o a chi ci osserverà sui vari media, una partenza di tappa spettacolare grazie alle nostre eccellenze paesaggistiche garantite dalla bellezza del Lago Maggiore e delle isole Borromee.”. “Sarà anche un modo – sottolinea l’assessore allo sport Patrich Rabaini - di rendere omaggio ai molti atleti del nostro territorio che danno lustro alla nostra città e provincia, in vari sport, a livello nazionale e internazionale con i loro risultati di rilievo”. “Cercheremo e riusciremo – chiude l’assessore al commercio Giorgio Comoli - di replicare e di riscuotere il plauso ricevuto, sia dalla Direzione del Giro d’Italia sia dal riscontro popolare, per l’organizzazione della tappa dell’arrivo del 2015 in una splendida giornata, coinvolgendo tutto il tessuto della città in questo fantastico evento”.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Sport

Martedì, 18 Maggio 2021
Possaccio addio alla vetta
Martedì, 18 Maggio 2021
Arona a segno
Martedì, 18 Maggio 2021
Le parole di Borgialli e Ornati

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa