logo1

Strade Bianche: Van Vleuten fa ciò che vuole, Elisa ottima quinta…

Quinto posto per Elisa Longo Borghini che nelle gare post lock down non è andata mai fuori dalla top 5, vittoria da applausi, quinta stagionale su cinque gare, per Annemiek Van Vleuten che da sola ha raggiunto Mavi Garcia che pareva ormai avviata al successo…

Buon quinto posto per Elisa Longo Borghini nella ennesima recita di grande effetto per Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott). Così è andata la Strade Bianche, che ha aperto a Siene il calendario italiano del ciclismo donne. Gran vittoria, ancora, dell’iridata olandese che nel finale di corsa riesce a tarpare le ali alla maiorchina Mavi Garcia (Alè BTC City Lubijana) che sulla spinta di un gruppo in fuga dal Km 50 ha preso il largo nel quinto segmento di sterrato ed è rimasta a lungo in fuga con vantaggio massimo di 3’28’’sulle inseguitrici. Quando la corsa pare irrimediabilmente chiusa dal gruppo scappa l’iridata Van Vleuten, che prima raggiunge le principali inseguitrici e poi raggiunge la stessa Garcia recuperandole da sola con una azione portentosa sul segmento delle Tolfre oltre due minuti. Ai – 6 l’olandese riprende Garcia e la stacca sullo strappo finale vincendo in Piazza del Campo; per lei cinque gare in stagione e cinque vittorie. Seconda e la Garcia, terza l’americana Leah Thomas (Equipe Paule Ka), Dietro l’azione della Val Vleuten ecco un tandem con Anna Van der Breggen (Boels Domans) ed Elisa Longo Borghini, che dalle Tolfe hanno lasciato il gruppo chiudendo poi quarta e quinta a 2’12’’ dalla vincitrice. Per Elisa un ottimo piazzamento; in quattro gare corse non è mai andata fuori dalle prime cinque posizioni della graduatoria finale.

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa