logo1

Fioravanti, durissimo sfogo

fioravanti

Duro sfogo di coach Fioravanti dopo la netta sconfitta della sua squadra a Pistoia contro Bottegone. Il coach toscano non le manda a dire

Sapevamo sarebbe stata una partita difficile per i fattori che tutti ben conosciamo. Ma ci sono differenti modi di perdere una partita. E quando si perde, perdendo anche la faccia, è inammissibile. In campo serve gente che lotta e che sputi sangue per la maglia, i bravi ragazzi sono da far sposare alle proprie figlie. In campo serve un altro tipo di atteggiamento: ieri siamo stati troppo rinunciatari, specialmente a livello emotivo. Alla prima difficoltà ci siamo sgretolati e ognuno ha iniziato a pensare al proprio orticello. Posso capire da un lato la difficoltà per le rotazioni accorciate, la mancanza di un giocatore fondamentale come Falconi: e in questo caso le questioni sono due. O ci piangiamo addosso oppure ci rimbocchiamo le maniche e dimostriamo di essere uomini. Le difficoltà non sono fatte per abbattere, ma sono fatte per essere abbattute. E per farlo bisogna dare qualcosa in più, specialmente a livello mentale. 88 punti presi in trasferta senza che nessuno tiri un cazzotto per evitare di subire un canestro facile mi fa altamente incazzare.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa