Possaccio battuta da Vigasio

Condividi articolo:

Ci sono sconfitte e sconfitte. Quella di sabato scorso, rimediata da Possaccio nella sfida casalinga contro i campioni d’Italia della Vigasio Villafranca, ci può stare, anche se il pareggio sarebbe stato risultato più corretto rispetto alle prestazioni dei singoli nelle varie sfide di giornata. Un 5 a 3 finale per i veneti, frutto di alternanza pura e semplice sui campi del bocciòdromo verbanese.
Ma vediamo i risultati della 5 giornata di campionato. FLAMINIO- GIORGIONE 3 VILLESE 5-3; MISTER ENERGY-MOSCIANO 5-3; POSSACCIO-INOX VIGASIO 3-5; SANT’ANGELO MONTEGRILLO-CACCIALANZA 5-3; SANTA CHARA-KENNEDY rinviata al 3 marzo.
In classifica Giorgione 3 Villese e Vigasio guidano con 12 punti, sul fondo Possaccio e Mister Energy sono a quota 4, con Mosciano a 3 e Kennedy a 1. ma con una gara in meno. Un terz’ultimo posto, frutto sinora di una vittoria, un pareggio e 3 sconfitte per gli uomini del presidente Mazzolini. Il d.s. Sergio Tosi, interrogato in proposito, ha dichiarato: “E’ vero, la partenza di stagione non è stata soddisfacente, ma se giochiamo come contro Vigasio, di certo risaliremo la classifica”.
E pensare che Christian Andreani, singolarista contro Gianluca Formicone, miglior giocatore italiano da tanti anni, nel giro di un’ora ha battuto 2 volte il campione teramano, sempre per 8 a 5. Punti che all’intervallo hanno controbattuto le 2 sconfitte della terna Signorini-Rotundo- Mazzolini, battuti prima 4 a 8 e poi 2 a 8 dai forti Monaldi, Miloro e Nanni.
Nelle sfide di coppia, mentre Rotundo e Scicchitano, troppo falloso al tiro, perdevano in fretta 3 a 8 da Miloro e Monaldi, sull’altro campo un precisissimo Signorini ed un sempre ispirato Andreani, battevano Nanni e Formicone per 8 a 7. Sul 3 a 3 le ultime battute. Entra Mazzolini per Scicchitano, ma Monaldi e Miloro ripetono l’8 a 3 e portano a 4 i punti del Vigasio. La finale di coppia è una sfida punto a punto (a parte un incredibile 4 a 0 a metà gara): la decisione arriva per un mancato punto a fine tavola di Signorini (peraltro preciso come non mai fino a quel momento). Alle 17 e 34’ Formicone e Nanni chiudono 8 a 6 e portano a casa il 5 a 3.
Sabato il Possaccio scende in Campania, contro il fanalino di coda Kennedy, che sinora in casa ha pareggiato col Sant’Angelo e perso dalla capolista Giorgione 3 Villese.

Articoli correlati