Per Gabriele Matli un tricolore con tinte di azzurro.

Condividi articolo:

Cresce a suon di successi Gabriele Matli, fondista antigoriano nato e cresciuto nello Sci Club Valle Antigorio e oggi tesserato ufficialmente per il Gruppo sportivo Fiamme Gialle, squadra della Guardia di Finanza. Un ragazzo che già da qualche anno si segnala tra i più interessanti prospetti a livello nazionale di questa specialità e che sembra davvero avviato a prendersi lui ed a regalare ai suoi supporters nonché al tessuto sportivo di tutta la provincia qualche grossa soddisfazione. L’ultimo grosso colpo è arrivato la scorsa domenica 14 gennaio in quel di Slingia, alta Val Venosta, dove si è disputata una prova valida per la Coppa Italia Giovani e che ha assegnato anche i titoli italiani di sci nordico specialità 10 km a tecnica classica, un format di gara che da sempre si addice alle doti ed alle caratteristiche del finanziere antigoriano. Con una prova di alto livello Matli, che ha difeso le insegne del comitato Fisi Alpi centrali, si è preso il successo ed il conseguente titolo di campione d’Italia salendo sul gradino più alto del podio precedendo il compagno di squadra Davide Ghio, secondo, e Gabriele Rigaudo portacolori della Fiamme Oro Polizia di Stato. A seguire Aksel Artusi e Teo Galli entrambi della Sporting Livigno e Davide Negroni dello SC 13 Clusone giunti, rispettivamente, al quarto, quinto e sesto posto. Per Gabriele Matli, da questa stagione Juniores/Under 20 è il primo successo in categoria. Per lui ora l’obbiettivo sogno è quello di vestire la maglia azzurra ai mondiali di categoria, che si disputeranno in quel di Planica, in Slovenia, dal 5 all’11 febbraio; dopo un successo così, rappresentare l’Italia sarebbe una ovvia conseguenza per un ragazzo de quale si sentirà parlare eccome.

Articoli correlati