Omegna. Picchia la moglie per la seconda volta in una settimana, arrestato dai Carabinieri

Condividi articolo:

Per due volte in una settimana picchia la moglie. Un uomo è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Omegna.
I militari sono intervenuti per una chiamata al 112 fatta dalla donna. Hanno subito scoperto che un altro intervento era stato fatto nella stessa casa la settimana prima, quando l’uomo aveva malmenato la donna procurandole delle lesioni.
Per quell’episodio era già stato denunciato.
Arrivati in casa i militari hanno dovuto dapprima cercare di calmare gli animi ancora accesi e poi, portati entrambi in caserma, hanno approfondito gli accertamenti al termine dei quali, alla luce dell’episodio precedente, l’uomo è stato dichiarato in arresto e portato in carcere a Verbania in attesa della convalida.
I Carabinieri della Stazione di Premeno, invece, hanno scoperto un automobilista svizzero di 43 anni che a Oggebbio ha causato un incidente stradale autonomo. Era ubriaco con un tasso pari a 3,15 grammi per litro.
Un altro automobilista, 40enne residente in Spagna, è stato sorpreso alla guida della sua auto, dai Carabinieri della Sezione Radiomobile di Verbania, con un tasso alcolico pari a 1,46 g/l. I Carabinieri di Stresa infine, durante un controllo ai possessori delle armi, teso a verificare il rispetto delle norme che regolano la detenzione e custodia delle stesse, hanno denunciato un 57enne, poiché trovato in possesso di un fucile artigianale privo di matricola e 60 munizioni non denunciate. L’arma e le munizioni sono state sequestrate e l’uomo è stato denunciato per possesso illegale di armi.

Articoli correlati