Maltempo. Violento nubifragio nel novarese

Condividi articolo:

Ingenti i danni i danni provocati dal violento nubifragio scatenatosi la notte scorsa nella zona sud di Novara e nell’Ovest Ticino. Decine di rami e alberi caduti, tegole divelte, insegne e segnali stradali abbattuti. Tra i centri piĂą colpiti dalle raffiche di vento ci sono Trecate, Cerano, Nibbiola, Granozzo. A Novara particolarmente colpite le frazioni di Olengo e Torrion Quartara, dove vi è stata anche una violenta grandinata. A Romentino è crollato il tetto di un capannone, a Cameri decine di alberi. Il maltempo di questa notte nella zona sud della provincia di Novara ha visto raffiche di vento intorno ai 110 chilometri orari che oltre ad alberi sradicati, tetti scoperchiati, muretti abbattuti, pali abbattuti, causa anche della grandine di medie dimensioni ha distrutto molte colture . La Coldiretti provinciale ha reso noto che sono “molti i danni su mais, soia e riso: le dimensioni delle perdite dovranno essere quantificate nei prossimi giorni ma sicuramente si tratta di un ulteriore grave colpo”. Gravi i danni anche nel Parco del Ticino.

(foto web)

Articoli correlati