IoLavoro fa tappa a Gravellona Toce Chiorino, ‘raccontiamo la capacità di crescere dei territori’

Condividi articolo:

IoLavoro, la più importante fiera piemontese dedicata al mondo del lavoro, ha fatto tappa a Gravellona Toce, prima di una serie di appuntamenti che toccheranno anche Alessandria, Alba e Pinerolo, e culmineranno il prossimo autunno a Torino. L’incontro è promosso dall’assessorato al Lavoro della Regione ed è organizzato dall’Agenzia Piemonte Lavoro con il Centro per l’impiego di Omegna, suo presidio territoriale. Obiettivo del tour, valorizzare le peculiarità dei tessuti economici locali: nel caso del Vco quelli turistico, alberghiero e meccanico industriale. Oltre 1.250 persone hanno aderito all’evento, fra cui 350 studenti che hanno partecipato al tour dei mestieri e alle attività di orientamento ai mestieri WorldSkills. Sono stati offerti oltre 1.400 posti di lavoro da 48 aziende, sette agenzie per il lavoro e nove istituti ed enti di formazione. Ci sono stati una ventina di incontri fra laboratori, approfondimenti, e dibattiti. “Con IoLavoro – afferma l’assessora al Lavoro e Formazione del Piemonte, Elena Chiorino – raccontiamo la capacità di competere, di innovare e di crescere dell’Italia. Una visione, supportata dalle politiche che abbiamo messo in campo negli ultimi cinque anni, che tiene conto delle potenzialità provenienti dai territori. L’appuntamento è utile ai nostri giovani, a chi è in cerca di occupazione e a chi vuole scoprire ulteriori occasioni per tracciare un nuovo percorso professionale”.

Articoli correlati