Il mondo del giornalismo locale piange l’amico e collega Marco Foti

Condividi articolo:

Non ce l’ha fatta. Quel male bastardo che si era impossessato di lui alla fine ha vinto. Ci ha lasciato nella tarda serata di ieri Marco Foti, amico e collega che ha collaborato anche con la nostra emittente, raccontando le gesta del Novara e non solo. Arguto, mai banale, ma soprattutto libero e mai schiavo di nessuno: Marco era così, un uomo senza padroni, capace prima di intuire, poi di verificare ed infine di elaborare le notizie. Inchieste, scoop, interviste: era un professionista del mestiere, merce sempre più rara ai tempi nostri. Impossibile elencare tutte le testate giornalistiche con cui ha collaborato: carta stampata, radio, tv, web, per lui non faceva differenza. Era semplicemente guidato da una autentica, infinita, vera passione, per lo sport e per il giornalismo. Una sola debolezza, anzi due: l’amore per il suo Novara, raccontato fino alla serie A, con quel vessillo azzurro nella sua Pettenasco esibito con orgoglio sul suo balcone ed ovviamente per la sua famiglia. Alla moglie Ezia, ai figli Emanuela e Susanna, l’abbraccio di Vco Azzurra Tv. Il rosario sarà celebrato questa sera alle 2030 nella chiesa parrocchiale di Pettenasco, mentre il funerale sarà domani alle 1430

Articoli correlati