Il bilancio dell’attività 2023 della Polfer di Piemonte e Val d’Aosta

Condividi articolo:

Più di 243 mila le persone controllate, con 61 arrestati e 596 indagati: questo il bilancio della Polfer del Piemonte e Valle d’Aosta per il 2023. Numerosi anche i sequestri, 30 armi da taglio e 19 armi improprie, oltre a 1,6 kg di stupefacenti.
Durante l’anno sono state impiegate oltre 13 mila pattuglie in stazione e 2900 a bordo treno.
Importanti operazioni straordinarie sono state Stazioni sicure, Rail Safe day per prevenire comportamenti impropri, Oro Rosso contro i furti di rame. Numerosi i controlli anche per le merci pericolose.
Gli agenti della Polfer hanno rintracciato 43 persone scomparse, di cui 37 minori. La Polizia ferroviaria è impegnata anche nelle scuole per promuovere la cultura della sicurezza e prevenire giochi e sfide sui binari, sui treni o nelle stazioni che potrebbero avere anche conseguenze tragiche. Sono stati 2065 gli studenti coinvolti anche nella provincia del Vco con il progetto “Train… to be cool”.

Articoli correlati