Furto in un ristorante a Castelletto Ticino, i Carabinieri arrestano un ventottenne russo

Condividi articolo:

I militari del Comando Stazione Carabinieri di Castelletto Sopra Ticino hanno arrestato un ventottenne di nazionalità russa, in Italia senza fissa dimora. E’ ritenuto responsabile di furto aggravato in concorso e danneggiamento ai danni di un ristorante, l’altra notte. La pattuglia, impegnata in un servizio di prevenzione e controllo del territorio per il contrasto dei reati predatori ha notato poco prima delle due, l’uomo in atteggiamento sospetto percorrere a piedi la strada statale “del Sempione”. I militari lo hanno fermato e perquisito. Addosso aveva sei palmari e contanti per un totale di circa 350 euro. Grazie a ulteriori accertamenti, supportati anche dall’analisi degli impianti di videosorveglianza, i militari sono risaliti all’identità dell’autore e di un complice in corso di identificazione che hanno svaligiato un noto locale del centro. Il ventottenne è stato portato in camera di sicurezza del Comando Compagnia di Arona ,e poi l’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Novara.

Articoli correlati