Foma Paracchini Expo sconfitta che brucia

Condividi articolo:

Non riesce a interrompere la striscia negativa la Foma Paracchini Expo che cade sul parquet di Polisportiva Reba per 65-57 al termine di una gara che l’ha vista condurre il punteggio per oltre trenta minuti.
Vercelli e Donaddio siglano il primo vantaggio omegnese (5-15), Reba prova a rientrare ma Santini riporta i suoi sul +10 prima che Ramondetti chiuda il primo quarto con la bomba del 13-20.
Il secondo periodo scorre in equilibrio con Omegna che tocca più volte il +11, prima che un sussulto dei torinesi permetta loro di andare all’intervallo lungo sul 26-33.
Dopo la pausa Reba rientra subito a contatto, mentre Omegna trova nei punti di Forte un nuovo vantaggio, seppur risicato. Il pareggio a quota 39 sembra ribaltare completamente l’inerzia ma la Fulgor piazza un nuovo break con Donaddio che le vale nuovamente il +7 e quindi il 46-52 al 30’.
E’ l’ultimo periodo a essere fatale a Ramenghi e compagni: Reba inizia con un 10-0 che le vale il +4, Omegna però ha ancora la forza per impattare a quota 57 con Forte e Lo Basso; a 2’ dal termine sono i due giocatori più esperti di Reba a vincere la partita: prima Di Gennaro trova la bomba che spezza la parità, poi Cirla mette un altro tiro pesante che chiude definitivamente la gara.
Venerdì sera al PalaBagnella arriverà San Mauro, squadra che precede la Fulgor di due lunghezze e sarà fondamentale portare a casa la posta in palio. Ci vorrà tutto il supporto del pubblico per spingere la Foma Paracchini Expo verso una vittoria che manca ormai da troppo tempo.
Polisportiva Reba – Foma Paracchini Expo Omegna 65-57 (13-20, 26-33, 46-52)
Reba: Morello, Di Palma 7, Podda 2, Di Gennaro 23, Montalbetti 12, Ramondetti 5, Cirla 7, Uccello 4, Marra 2, Grittani 3. All. Grasso
Omegna: Lo Basso 4, Santini 5, Barberis 3, Vercelli 10, Forte 15, Trebeschi 2, Ramenghi, Donaddio 18, Jokovic, Fomba. All. Lodetti

Articoli correlati