Finisce 89 a 87 Sant’Antimo Paffoni

Condividi articolo:

Sfumano sulla sirena i sogni di vittoria rossoverdi: la Paffoni lotta con le unghie e con i denti e – nonostante debbia rinunciare per falli a Balanzoni durante l’overtime – si gioca addirittura il possesso della vittoria, con il tiro di Kosic sputato in maniera beffarda dal ferro, 89 a 87 il finale che premia la solidità di un’ottima Geko Sant’Antimo.

Coach Ducarello a fine gara: “Faccio i complimenti a Sant’Antimo per l’ottima partita giocata, ma li faccio anche alla mia squadra per l’intensità e la capacità di reagire ad un inizio un po’ troppo soft. Concedere 28 punti nel primo quarto ci è costato caro, ma dobbiamo ripartire da questo agonismo, resettare e pensare che da sabato inizia il girone di ritorno”.

Articoli correlati