Filippo Ganna: “La Roubaix? Potrei non farla pensando alle Olimpiadi”

Condividi articolo:

Importante dichiarazione di Filippo Ganna rilasciata sul finire del 2023 alla Gazzetta dello Sport, a pochi giorni dall’esordio in stagione del 16 gennaio al Tour Down Under e che riguarda la ‘sua’ Parigi Roubaix: “Pensando alle Olimpiadi potrei anche pensare di non correrla – ha detto al collega Ciro Scognamiglio che lo ha intercettato al Velodromo di Montichiari nei giorni precedenti il Capodanno– la squadra mi ha lasciato la scelta e valuteremo più avanti. Cade in un periodo di mezzo tra tante cose e può essere un’arma a doppio taglio. La Roubaix è sempre particolare; può uscirti gara perfetta o al contrario ti può capitare un problema o peggio un infortunio che rischierebbe di compromettere il Giro ed i Giochi Olimpici. La Roubaix ci sarà anche nelle prossime stagioni, le olimpiadi invece no”. Conferma che sarà Parigi il grande obiettivo stagione, con il quartetto e la crono su strada, alla ricerca del colpaccio. Intanto nel programma del vignonese sono stati inseriti anche la Volta ao Algarve in Portogallo (14-18 febbraio) prima della Tirreno Adriatico e della Milano Sanremo ed una breve corsa a tappe pre Giro d’Italia; più il Tour of The Alps (15-19 aprile) che Tour de Romandie (25-30 aprile).

Articoli correlati