Domenica il 25° Trofeo Binda-Cittiglio, c’è Barale.

Condividi articolo:

Elisa Longo Borghini (Lidl Trek) due volte vincitrice della corsa, impegnata in altura sul Monte Teide, alla Canarie, non ci sarà: serviva lavorare al caldo ed in altura in vista del Nord. Al via però Francesca Barale (DSM Firmenich PostNL). Si correrà domenica la ‘Classicissima delle Donne’. Il 25° Trofeo Binda – Comune di Cittiglio Presented by Almar, prova Uci World Tour. Corsa femminile nata a Cittiglio giusto 50 anni or sono, che negli anni è stata gara regionale, nazionale, che ha assegnato negli anni 80 il titolo tricolore e che sulla spinta dell’organizzazione di Cycling Sport ProMotion è stata dapprima prova di Coppa del Mondo e poi prova World Tour. La partenza da Maccagno con Pino e Veddasca, sponda lombarda del Lago Maggiore, un primo tratto lungo il lago fino a Germignaga per puntare l’entroterra salendo a Masciago Primo e passando per la prima volta a Orino attraverso la salita della Caldana affrontata da Cocquio Trevisago. La discesa verso Gemonio porta per la prima volta sul rettilineo di Via Valcuvia a Cittiglio per iniziare i cinque giri dell’anello di 17.7 km caratterizzati dal duro strappo del ‘Casale’ di Casalzuigno (totem delle prime edizioni della corsa) e poi la salita di Orino dal versante di Cuvio. Il traguardo (in leggera ascesa) di Cittiglio arriva dopo 140.5 km. In mattinata spazio al Piccolo Trofeo Binda Valli del Verbano, gara di Coppa delle Nazionali donne Juniores. Partenza alle 11.50, arrivo tra le 15.39 e le 16.00. Diretta TV su Raisport dalle 14.15.

Articoli correlati