Curato dal dott. Calligarich e liberato il gufo reale investito a Fondotoce. Ritorno in natura anche per un tasso

Condividi articolo:

Era stato ritrovato dai Vigili del fuoco di Verbania lo scorso 13 gennaio, era stato investito da un veicolo nella frazione di Fondotoce. Nei giorni scorsi è tornato in libertà. Il gufo reale aveva riportato un trauma cranico e una lesione all’ala destra. E’ stato curato nelle strutture del veterinario Uberto Calligarich a San Bernardino Verbano, sempre impegnato insieme con la moglie Alessandra per il recupero della fauna selvatica.

Il periodo di fisioterapia e ripresa “post cura” il rapace lo ha trascorso presso il tunnel di volo del parco Pallavicino di Stresa. Una volta guarito e tornato in forze, il gufo è stato liberato dall’agente della Polizia Provinciale Alberto Scarsetti all’interno del parco di Fondotoce.

Vi raccontiamo anche di un tasso, anche lui investito in strada, stavolta ad Arola. I Calligarich ci riferiscono che i tassi hanno solitamente un pessimo carattere ma questo davvero li batteva tutti.
Comunque anche lui è stato curato a San Bernardino Verbano e sempre nei giorni scorsi ha potuto tornare in natura, ancora per mano dell’agente Alberto Scarsetti.

Articoli correlati