Carlin De Paolo organizza “Gioia del Gusto” a Baveno, festa con alcuni protagonisti dell’enogastronomia piemontese

Condividi articolo:

Una giornata di festa, di amicizia, come si evince sin dal nome che vuole celebrare l’incontro di un gruppo di cantine e artigiani del gusto, di amici, capitanati dai fratelli Ponte, titolari di Carlin de Paolo. Fatto forse insolito, non per chi conosce lo spirito dei 4 fratelli, organizzare un evento coinvolgendo altre aziende, mettendo a disposizione i propri contatti e la propria logistica. E’ “Gioia del Gusto”, evento in programma a Baveno lunedì 4 marzo.

Un momento di riunione, scambio, proposta di vini e cibi, di quelli buoni, il piacere di ritrovarsi ma soprattutto un’occasione per stare insieme, confrontarsi, chiacchierare, fare quello che il ritmo frenetico della nostra vita ci impedisce solitamente.

La cornice è quella fascinosa del Lago Maggiore, nelle accoglienti e lussuose sale del Grand Hotel Dino. Un evento, anche se si preferisce definirlo una festa, per amici che condividono la filosofia dei titolari di Carlin de Paolo e operano nel settore enogastronomico.

Giornalisti, blogger, comunicatori in genere, operatori Ho.Re.Ca, una famiglia di persone incontrate nei tanti anni di lavoro, di girovagare per cantine, ristoranti, enoteche, gastronomie, bar e caffetterie, non contatti ma persone da coinvolgere per qualche ora, per brindare, assaggiare e programmare altri momenti per ritrovarsi nei mesi a venire, creando una rete accomunata dalla Gioia del Gusto.

Aziende leader del nostro Piemonte, conosciute e riconosciute per la qualità della produzione, la lavorazione artigianale e l’attenzione alla scelta delle materie prime. Realtà sparse sul territorio, accomunate dalla passione delle cose fatte bene, piccoli tesori di sapere e di tradizioni delle colline della nostra regione. Tutte insieme per alcune ore per fare degustare i propri prodotti e raccontare la loro storia che è poi quella della nostra terra e di tutti noi.

Articoli correlati