Cai, Montani vicepresidente European Mountaineering Association

Condividi articolo:

Il presidente generale del Club alpino italiano Antonio Montani è stato eletto vicepresidente all’interno del “Presidium”, l’organo direttivo dell’European Mountaineering Association (Euma), con sede a Monaco di Baviera. L’organizzazione, istituita nel 2017, riunisce 33 associazioni alpinistiche ed escursionistiche di diversi Paesi europei (tra cui il Cai) e rappresenta i loro interessi comuni, relativi alla frequentazione della montagna, alla tutela dell’ambiente e all’educazione ambientale, presso l’Unione europea. L’elezione di Antonio Montani è avvenuta nel corso della General Assembly 2024 di Euma, organizzata il fine settimana appena trascorso a Paklenica, in Croazia, nella sede del Parco naturale del Velebit. Oltre a Montani, la delegazione italiana era composta dal Delegato per gli affari esteri del Cai, Pier Giorgio Oliveti, e dal Delegato del Cai nel Club arc alpin, Antonio Zambon. “È la prima volta che un italiano assume un ruolo così importante in questa associazione europea – afferma Montani -. È un grande riconoscimento dell’impegno profuso dal Cai e della nostra reputazione in ambito internazionale, e un passo avanti ulteriore in un’ottica di cooperazione con i Paesi a noi più vicini sui temi che ci stanno a cuore”. Insieme a Montani, è stata eletta alla vicepresidenza di Euma Tatjana Ivanović, presidente della Federazione alpinistica del Montenegro (Planinarski Savez Crne Gore).

Articoli correlati