Buonsenso, questo sconosciuto

Condividi articolo:

L’immagine dei giocatori del Verbania che spalano il campo in Valle d’Aosta per provare a giocare il match con l’Aygreville è lo specchio di una domenica folle. Fatta di mancati rinvii, di campi impraticabili, di decisioni arrivate fuori tempo massimo. Una brutta pagina del calcio dilettantistico regionale e per chi lo governa: squadre costrette ad arrivare al campo per poi non giocare( Verbania, Omegna, Juve Domo, Briga solo per citarne alcune). Basterebbe buonsenso, basterebbe che il tanto sbandierato dialogo esistesse non solo a Torino ma anche alla periferia dell’impero. Invece nulla di tutto questo…

Articoli correlati