Arona, l’autovelox posto lungo la Ss33 nell’ultimo anno ha rilevato quarantamila infrazioni

Condividi articolo:

Sono state quasi quarantamila le infrazioni al limite di velocità rilevate dall’autovelox sulla statale 33 del Sempione ad Arona nel corso del 2023. Per la precisione 39.191, nel dettaglio 27.419 per auto dirette verso Arona e 11.772 per quelle dirette verso Meina. Sono inferiori quelle in direzione nord in quanto la telecamera per il rilevamento è entrata in funzione successivamente. Questi dati li ha forniti il comando della polizia locale. Sono 6.415 le sanzioni comminate per gli accessi alla Ztl delle vie Poli, Garelli, San Carlo e Pertossi. Dagli agenti sono stati pizzicati tre automobilisti privi di patente di guida e altrettanti per mancata assicurazione del veicolo. Sono 6.179 i divieti di sosta delle auto, 15 le mancate revisioni della vettura e ben 114 le soste di auto sugli stalli dei disabili senza averne diritto. Non ci sono sanzioni, invece, per guida con l’utilizzo del telefonino e per guida in stato di ebbrezza. Durante l’anno un locale è stato multato in quanto era aperto nel periodo
notturno oltre l’orario consentito. Un esercizio è stato sanzionato per aver somministrato alcol a minori. Inoltre 1.774 verbali sono stati comminati per la pulizia delle strade, 971 per il ticket della sosta scaduto e 600 per carico e scarico delle merci. Duemila le sanzioni per articoli vari tra codice della strada e altre infrazioni. I verbali di accertamento sono stati complessivamente 99. Per quanto
concerne gli accertamenti edilizi 14 sono stati gli interventi, di questi uno con avviso di reato e 13 per violazioni amministrative. Gli agenti della polizia locale di Arona hanno effettuato 110 ore di lezione nelle scuole per insegnare le norme dell’educazione stradale. Afferma Floriana Quatraro, comandante della polizia locale di Arona: “Siamo sotto organico. Abbiamo appena emesso il bando per il concorso che prevede l’assunzione di due vigili entro breve tempo. Le graduatorie aperte dagli
altri comuni sono ridotte all’osso e chi ha i vigili se li tiene ben stretti”.

Articoli correlati