A Omegna il Natale è all’insegna di Rodari

Condividi articolo:

“Scintille di Natale “ è la denominazione scelta da Omegna per contraddistinguere il calendario delle feste di dicembre. Il via è cominciato sabato scorso. Tema portante delle tante iniziative messe in cantiere saranno i racconti e delle filastrocche di Gianni Rodari. Parte da qui la decisione di posare il largo Cobianchi la Luna di Kiev, tratta da un racconto dello scrittore cusiano.
La città ha indossato l’abito della festa e ovunque impazzano le decorazioni natalizie che in alcuni punti permettono a residenti e turisti di regalarsi un selfie in grado di promuovere anche l’immagine della città sui social.
Le città illuminata a festa soprattutto in occasione del Natale non dimentica i meno fortunati così all’ombra delle luminarie domenica a partire dalle 10 torna la vendita di dolci. Prodotti realizzati dagli chef Cannavacciuolo e De Martino oltre che da pasticcieri omegnesi. .
Il ricavato concorrerà a finanziare le iniziative promosse dall’associazione Kenzio Bellotti a favore dei bimbi malati del Vco .

Articoli correlati