logo1

Volley CSI: terminata una stagione positiva…

Le finali nazionali hanno chiuso la stagione del CSI del volley, su quattro formazioni partecipanti sono arrivati un argento, due bronzi ed uno sfortunato quarto posto, numero importanti per il volley amatoriale alquanto sviluppato sul territorio….

volley palla

Tre podi ed un quarto posto per le formazioni di volley CSI del Comitato Vco che hanno giocato negli scorsi week end le finali nazionali di pallavolo amatoriale del Centro Sportivo Italiano, un risultato tutto sommato ottimo; anche se è mancata la ciliegina sulla torta è stata una degna conclusione di una annata di gare intensa con tanti tornei organizzati ed una partecipazione importante. Dapprima si è giocato a Cesenatico dove è arrivato il terzo posto per la formazione Juniores della Sprint Gravellona, le ragazze di Eleonora Giulini dopo essere state sconfitte per 3-2 dalle bresciane del Volley Vallesabbia in semifinale le ragazze hanno fatto loro la finale 3°-4° posto contro Polisportiva Primavera 2018 del comitato di Roma per 3-1 chiudendo sul podio. Chi è andato ad un passo dal titolo, sempre sull’Adriatico, è stata la Under 13 di Vega Occhiali Rosaltiora Verbania che è scivolata solo in finale dopo un percorso netto e di qualità con partite vinte nettamente. A freddare la corsa della compagine del Presidente Carlo Zanoli e del coach Munny Bertaccini sono state le fisicatissime padovane del Salese che con il 25-17 del primo seti si portano avanti, bella reazione di Rosaltiora sul 25-20, il tie break va però alle venete che grazie al 15-11 si prendono il titolo nazionale. Altro podio per la Sprint Gravellona nel torneo Top Junior, ci si sposta però a Chianciano Terme, che nella finale a girne unico chiude terza avanzando un solo punto dal secondo posto. Due podi per il cub del presidente Fabio Giulini restano un ottimo bottino. Chi invece può recriminare è CSI Baveno, la formazione di Stefano Cazzini ha chiuso le finali al quarto posto, momento cardine di questa avventura sfortunata la semifinale contro Macerata; sull’1-1 la palleggiatrice Letizia Curatolo si è gravemente infortunata al tendine d’achille. In quel momento le finali del Baveno sono proverbialmente ‘girate’, Macerata va in finale e la truppa del presidente Griggi deve soccombere anche nella finalina. In chiusura ricordando il successo del circuito CSI di minivolley vanno rimarcati gi ottimi numeri di un movimento che permette la pratica della pallavolo anche a chi non trova sbocchi in ambito agonistico Fipav.  

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Martedì, 12 Novembre 2019
Premio fair play per Aromando
Martedì, 12 Novembre 2019
In D vince solo la Vega
Martedì, 12 Novembre 2019
Le pagelle di Paffoni-Empoli
Martedì, 12 Novembre 2019
Baskin, un messaggio di speranza
Lunedì, 11 Novembre 2019
Bistrot Poli Opposti vince all’esordio

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa