logo1

Igor con i fiocchi: 3-0 con Pomì…

igor champions lodzUna bella Igor Gorgonzola Novara chiude il girone di andata vincendo 3-0 contro la Pomì Casalmaggiore davanti a oltre 3500 persone, la squadra di Barbolini chiude prima la prima fase di campionato in testa e giocherà in Coppa Italia con Cuneo: “Un set e mezzo di alto livello, nel terzo brave quando contava” il commento del coach.

Si chiude alla grande il 2018 sotto rete della Igor Volley: le azzurre di Massimo Barbolini superano per 3-0 la Pomì Casalmaggiore davanti ai 3550 del Pala Igor al termine di un match condotto praticamente dall’inizio alla fine. A orchestrare al meglio il gioco delle azzurre un’ottima Lauren Carlini, premiata con merito MVP Mpg del match, con lo spettacolare duello tra opposte vinto da Egonu (19 punti e 50% in attacco) contro la pari ruolo Rahimova (16 punti ma 59% in attacco). Per le azzurre, prime al termine del girone d’andata, ci sarà l’incrocio con Cuneo nei quarti di finale di Coppa Italia, con gara d’andata in trasferta il 16 gennaio e ritorno il 20 al Pala Igor. Igor in campo con Carlini in regia ed Egonu opposta, Chirichella e Veljkovic al centro, Bartsch-Hackley e Piccinini in banda e Sansonna libero; Casalmaggiore con Rahimova opposta a Pincerato, Arrighetti e Kakolewska centrali, Carcaces e Bosetti schiacciatrici e Spirito libero. Novara subito avanti con Bartsch-Hackley (parallela, 4-2) e Piccinini che fa 7-4 in diagonale, mentre Gaspari ferma il gioco dopo un errore di Rahimova (8-4); Piccinini allunga (11-6, diagonale), Veljkovic a rete fa 16-9 e l’ace di Carlini mette al sicuro il set sul 17-9. Casalmaggiore non reagisce, Veljkovic va a segno in primo tempo (21-11) e Piccinini chiude i conti in diagonale, per il 25-13. Alza il ritmo Novara, che fa 6-3 con due pallonetti chirurgici di Piccinini, mentre le ospiti con l’ex Bosetti e Carcaces ricuciono lo strappo impattando sul 10-10. Egonu fa break due volte (13-11, a rete, poi 15-12, ace) e dopo il timeout di Casalmaggiore un errore di Rahimova vale il 17-12. Novara mantiene le distanze (20-15) ed Egonu trova il 23-17 mentre Gaspari prova, invano, a mischiare le carte in sestetto. Finisce con due errori di Mio Bertolo e Cuttino, 25-18. Il terzo set si apre con l’ace di Carcaces (2-3) cui risponde Egonu (muro su Bosetti 4-3), prima che Carlini propizi il 9-3 in battuta (con anche l’ace del 7-3). Dentro Radenkovic tra le ospiti e Casalmaggiore rimonta con Bosetti (9-5, maniout) e Rahimova (due punti in fila, 9-8) prima di riuscire addirittura a prendere un break di vantaggio con il muro di Arrighetti (11-13). Casalmaggiore allunga fino al 12-15, Egonu rientra in diagonale (16-16) e un muro di Veljkovic e uno di Plak, appena entrata, restituiscono l’inerzia favorevole alla Igor sul 21-20. Il break point decisivo è di Egonu (22-20, maniout), Rahimova risponde (22-21) ma è ancora Egonu a conquistare il match ball (24-22) per chiudere poi il match dopo il primo tempo di Kakolewska (24-23) con una pipe vincente (25-23).

Massimo Barbolini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Siamo molto contenti, abbiamo disputato un set e mezzo a livello altissimo e in generale, anche nel terzo set, quando più contava abbiamo chiuso senza consentire alle avversarie di allungare il match. Abbiamo compiuto un cammino importante, è raro che una squadra chiuda il girone d’andata con così tanti punti e questa è una base importante da cui ripartire”.

Francesca Piccinini (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Volevamo chiudere l’anno al meglio e ci siamo riuscite, cogliendo una vittoria per 3-0 contro un avversario fortissimo. Complimenti a tutta la squadra, abbiamo disputato una grande partita ed è stato bello poterlo fare davanti a un pubblico ai limiti del sold out”.

Marco Gaspari (allenatore Pomì Casalmaggiore): “Grandi meriti di Novara ma anche qualche demerito nostro. Loro hanno giocato una grande partita ma noi avremmo potuto fare sicuramente qualcosa di più per prolungare la partita o comunque per giocarcela testa a testa. Guardiamo avanti una partita per volta, mi piacerebbe regalare ai tifosi la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia”.

Valentina Arrighetti (centrale Pomì Casalmaggiore): “Complimenti a Novara per la partita, ha condotto il match dall’inizio alla fine e ha meritato il successo. Noi potevamo fare qualcosa in più, però è già tempo di guardare avanti, alla partita con Conegliano del 6 gennaio e, soprattutto, alla doppia sfida con Busto Arsizio che metterà in palio l’accesso alla Final Four di Coppa Italia”.

Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-13, 25-18, 25-23)

Igor Gorgonzola Novara: Carlini 4, Stufi ne, Camera ne, Plak 1, Nizetich, Chirichella 4, Sansonna (L), Piccinini 8, Bici ne, Bartsch-Hackley 7, Zannoni ne, Veljkovic 9, Egonu 19. All. Barbolini.

Pomì Casalmaggiore: Mio Bertolo, Spirito (L), Lussana, Marcon ne, Gray, Bosetti 7, Radenkovic, Arrighetti 3, Carcaces 8, Kakolewska 6, Pincerato, Rahimova 16, Cuttino. All. Gaspari.

MVP Mpg: Lauren Carlini

Premio zanzara Baglioni: Francesca Piccinini

Pin It

GUARDA LA TV LIVE

Sport

Martedì, 15 Ottobre 2019
Domani Paffoni-Gessi
Martedì, 15 Ottobre 2019
Oleggio a Lucca
Martedì, 15 Ottobre 2019
Fabio Garzi alla Named Rocket

Pubblicità-sport

loghi sport

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa