logo1

Matteo Bellia: è un gran bel Giro….

matteo bellia 2018Matteo Bellia ha chiuso al 19° posto il suo primo Giro d’Italia Under 23, un risultato ottimo in una gara chiusa da 135 atleti per il ragazzo ossolano della IAM, magari poco appariscente ma che quando la strada sale e solido e capace.

Finisce con un ottimo diciannovesimo posto finale il Giro d’Italia Under 23 per Matteo Bellia, ossolano della IAM Excelsior ha recuperato tre posizioni nell’ultima giornata, non tanto nella prima semitappa a Valdobbiadene vinta da Alberto Dainese (Zalf) che alla fine è risutata decisiva visto che il colombiano Osorio è caduto ed il russo della Gazprom Alexander Vlasov ha preso la maglia rosa difesa nella crono finale di Cà del Poggio. Contro il tempo Bellia è 26°, ovviamente senza essere specialista ma il piazzamento gli permette di chiudere il sui primo Giro d’Italia Under 23 al 19° posto. Davvero un bel risultato per un giovane, serio ed impegnato. Non sarà un piazzamento nei 10, non sarà nemmeno mai stato in corsa per vincere ma il piazzamento merita applausi. Chiudere nei venti una gara a tappa durissima con 135 atleti giunti alla fine di certo male non è. Prima di Bellia si ricordano atleti del Vco protagonisti al Giro Under 23 (allora Giro dilettanti) nel 1995 si ricorda la coppa della Addax Italfine Podenzano con Walter Pedroni per varie tappa in maglia rosa ed un Marco Della Vedova protagonista nella gara vinta da Giuseppe Di Grande.

GT

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa