logo1

Atroce beffa per il Borgosesia

Atroce beffa per il Borgosesia, raggiunto al 93' da Dossena: all'Mlb, quando già i granata pregustavano il successo, finisce 2-2 con il Cuneo

dilettanti per dire

Grande il colpo d’occhio all’Mlb: sono circa 1500 gli spettatori per il match che decide il campionato. Partita ovviamente abbastanza bloccata in avvio: al 9’ primo episodio importante. Zamparo segna, ma l’assistente segnala una posizione di fuorigioco. Al 15’ ci prova Perez su punizione: facile per Gomis che blocca in due tempi. Si vede il Cuneo per la prima volta al 25’: il sinistro di D’Antoni dai 25 metri sfiora l’incrocio dei pali, a Libertazzi battuto. Il Borgosesia trova il vantaggio al 27’: spunto di Pavan sulla sinistra, cross in mezzo su cui Zamparo si avventa con il piattone: nulla da fare per Gomis e granata per la gioia sfrenata del pubblico di casa. Il Cuneo sembra accusare il colpo, ma quasi a sorpresa, al 43’, arriva l’1-1: palla illuminante di Papa a scavalcare la difesa di casa, D’Antoni trova il tempo giusto per l’inserimento e di destro, al volo, segna. La ripresa si apre con il miracolo di Libertazzi, che al 4’ salva sul colpo di testa di Conrotto con un eccezionale colpo di reni. Il Borgosesia si rende pericoloso al 20’, ma Tomaselli viene murato due volte dalla opposizione di Conrotto. Il gol che sembra decidere il match al 37': lo firma Perez, con un diagonale di sinistro, dopo un batti e ribatti in area. Lo spagnolo si conferma il valore aggiunto del Borgosesia, un giocatore di categoria superiore. La beffa arriva al 93': De Sena firma il diagonale vincente che probabilmente regala la Lega Pro al Cuneo

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa